racconti erotici mia moglie guardoni

0 vista
0%

Altissima e prorompente, per anni Lucio non riusciva a credere che lei riuscisse ad essergli totalmente fedele. A Lucio non era difficile mantenersi “in tiro”, perché Filomena era stupenda, una modella e migliorava col passare del tempo, e diventare sempre più bona. Lei accettava perché lui sapeva identificare il momento giusto per attuare i suoi sogni proibiti. Io e mia moglie siamo due impiegati alla banca, e oggi pomeriggio abbiamo finito dopo ore interminabili una riunione noiosissima e molto poco interessante per noi due.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *