mi scopo mia suocera bona

0 vista
0%

Capii che lei se ne era accorta eccome in quanto ricambiava frequentemente lo sguardo; spesso la sorprendevo io stesso a fissarmi e lei comunque continuava imperterrita a lasciare lo sguardo su di me. Mi calai i pantaloni e le mostrai il mio cazzo duro, era quasi sul punto di esplodere. Con una mano mi prese il cazzo e iniziò a masturbarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *